La coltivazione del ciliegio

Vuoi sapere come fare a coltivare un albero di ciliegie dai frutti sani e succosi? Incomincia dal terriccio giusto, (questo che ti consiglio ti permetterà di avere risultati ottimali) e leggi questa nuova storia di #TerraInAscolto:

Come si coltiva il ciliegio in giardino o terrazzo

L’altro giorno Bianca, mia figlia, mi ha chiesto di fare i buchi alle orecchie come la sorella: “ Ma come me li fanno i buchi alle orecchie mamma?” Dopo averle spiegato più o meno il meccanismo l’ho vista titubante: “ma io ho paura…se sbagliano mira? Se fanno troppo male e se…” Allora ho aperto il frigorifero e come quando era più piccola le ho messo due ciliegie sopra l’orecchio “Ecco, direi che anche così sei bellissima! Lo sai, alla tua età la nonna mi ha insegnato a coltivare l’albero di ciliegie…avevo orecchini freschi e buoni per tutta la primavera…”

Se si decide di coltivare il ciliegio nel proprio giardino bisogna innanzi tutto sapere che il ciliegio è una pianta robusta proveniente dalle aree calde del Mediterraneo ma che è riuscito ad adattarsi a zone fredde come la Polonia, la Svezia e il Canada.

Bisogna inoltre ricordare che per coltivare le ciliege in giardino o in terrazzo ( in questo caso servirà acquistare un ciliegio nano) no bisogna eccedere con l’acqua, questa pianta infatti preferisce il clima temperato e non molto piovoso, facendo parte degli alberi da fiori primaverili non ama il freddo gelido e allo stesso tempo la siccità e il troppo caldo.

Il periodo di fioritura è tra aprile e giugno. Ricordatevi che il ciliegio può raggiungere 30 metri di altezza.

Terreno e innesto della pianta:

Il terreno adatto è quello consigliato in precedenza.

Il primo passaggio consiste nell’inserire la pianta in un buco nel giardino che verrà poi ricoperto e annaffiato. E’ consigliabile poggiare l’albero ad un tutore per proteggerlo all’inizio dalle correnti forti.

Si consiglia un’innaffiatura regolare ma non abbondante perché come abbiamo detto il ciliegio non ama troppa acqua.

Bisogna fare molta attenzione alla potatura che richiede esperienza e preparazione; l’operazione regolare deve essere solo di pulitura dai rami secchi e danneggiati che devono essere tagliati alla base e in obliquo.

La raccolta delle ciliegie inizia da metà maggio ai primi di luglio.

…Qui a #TerraInAscolto le storie sono come le ciliegie, una tira l’altra!

Potrebbe interessarti anche:

Come coltivare la magnolia in vaso
Pollice verde

Coltivare la magnolia

Vuoi scoprire come coltivare la pianta della magnolia? Questo albero dai fiori splendidi non è difficile da fare crescere, occorre un po’ di pazienza e

vai all'articolo »